Un passaverdure è uno strumento da usare in cucina, un elettrodomestico, a seconda del suo sistema di funzionamento, che può quindi essere manuale o elettronico. Viene essenzialmente molto utilizzato e amato da tanti anni, infatti ha una storia molto lunga alle spalle. Basti pensare alle conserve di pomodoro che venivano fatte con un passaverdure manuale per prepararne le scorte che potessero durare tutto l’inverno. Ma un passaverdure non si limita solo alle conserve di pomodoro, infatti questo strumento di base è pensato per separare correttamente la polpa di una verdura, di un frutto o di un legume dalla restante parte che è solida e molto ricca di fibre quindi bucce e semi. Anche se bucce e semi sono molto salutari spesso non vengono digerite da tutti e molti si privano di mangiarne proprio per questo problema. Con il passaverdure invece possiamo risolvere questo problema.

Diciamo che la struttura di un passaverdure manuale si compone essenzialmente di una parte superiore che viene costituita da una manopola da impugnare con una mano e da far ruotare con movimento circolare. Questo movimento quindi aziona il movimento delle lame ad elica, e le lame poi vanno a spingere e triturare, tagliare le verdure che sono state inserite nella ciotola del passaverdure separandone le varie parti solide da quelle liquide. La lama spinge la polpa contro un disco, detto anche filtro che può avere una maglia di forellini più o meno fitta a seconda poi della consistenza che si vuole conferire al passato di verdure. Sicuramente questo strumento si presenta come necessario in tantissime preparazioni o momenti. Infatti basta pensare allo svezzamento del nostro bambino, oppure viene spesso consigliato e utilizzato se un componente della famiglia non può mangiare determinati alimenti perché troppo ricchi di fibra. Se i nostri bambini non mangiano volentieri le verdure e i vegetali in genere, il passaverdure può essere davvero utile. Per quanto riguarda lo svezzamento sicuramente moltissimi pediatri consigliano l’utilizzo del passaverdure, molto più funzionale per questa situazione rispetto ai frullatori o al mixer, proprio perché questo pratico strumento a differenza degli altri robot da cucina da un risultato ben diverso, quindi un composto liscio, omogeneo e fatti polpa dei vegetali. Se volete conoscere tutti i modelli di passaverdure che possiamo trovare in commercio cliccate su https://sceltapassaverdure.it/